INSTAGRAM STORIES: 5 motivi per cui devi integrarle nella tua strategia social

Dati alla mano Instagram è il canale social più in crescita e le Stories la fanno da padrone: 400 milioni di persone visualizzano ogni giorno le Instagram Stories e un terzo di esse proviene da profili aziendali.

La possibilità di creare contenuti verticali e la targetizzazione delle inserzioni possibile per copertura, traffico e notorietà permette di incrementare notevolmente la lead generation e l’engagement.

Ecco le nostre 5 buone motivazioni per integrare IG Stories sui tuoi canali:

  • Fidelizzazione al brand: alla gente piace vedere che i marchi ripropongono i loro contenuti nelle Stories aziendali;
  • Contenuti di facile creazione: le Stories durano 24 ore e pertanto gli utenti non pretendono contenuti di massima qualità grafica e tutto ciò incrementa la genuinità del messaggio;
  • Features innovative ogni giorno: GIF, domande e sondaggi sono solo alcune delle features integrabili nelle tue Stories. Gli spettatori non sono solo passivi e possono darti feedback reali e spontanei utili a capire se il tuo prodotto/servizio piace e cosa potresti modificare;
  • Temporaneità: la paura di perdere eventi interessanti, dati dalla “temporaneità” delle Stories, induce gli utenti a visualizzarle in vari momenti della giornata;
  • Possibilità di mostrare ildietro le quinte”: gli utenti vogliono vedere cosa succede quando la fotocamera si spegne. La motivazione? Dato che siamo circondati da immagini perfette ed illuminate, un po’ di informalità con clip divertenti aiuta.

Ricorda che dietro ogni visualizzazione c’è una persona reale con cui è possibile interagire e instaurare una relazione, un’opportunità preziosissima!

Approfondisci l’argomento leggendo i 7 consigli per dare valore al tuo profilo personale.

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp