Le Sfide per le Web Agency nel 2021

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Il 2020 ci ha obbligato a cambiare rotta e ad approcciarci sempre di più alla realtà online per farci sentire e conoscere. Questo è il momento di pensare sul serio alla digital transformation, non solo per quanto riguarda l’operatività delle risorse umane, come ad esempio la necessità di lavorare in smart working, ma anche per tutte le altre attività dell’impresa, tra cui la promozione aziendale. Chi fa digital marketing con successo conosce bene l’importanza di adattarsi ai cambiamenti e anche per il 2021 abbiamo assistito a nuovi scenari e trend, per via della pandemia da COVID-19.  Nonostante durante il 2020 abbiamo notato un trend positivo nel ruolo svolto dalle web agency, quali risultati abbiamo visto nel 2021?

NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE WEB AGENCIES

Il digital marketing è in costante evoluzione e ciò rende difficile prevedere i cambiamenti che interesseranno questo settore nel prossimo anno. Ma gli ultimi dati sul mondo del marketing digitale e gli effetti del lockdown mostrano come nel 2021 abbiamo assistito ad un consolidamento dell’inbound marketing, quella strategia alla base della comunicazione digitale incentrata sulla possibilità di aumentare la capacità di essere individuati da potenziali clienti attraverso il web. Questo ha portato non solo le grandi attività, ma anche molte PMI, a proiettarsi nel mondo digitale e a darsi un volto nel web, promuovendo i propri servizi e prodotti tramite siti web personalizzati ed e-commerce. La difficoltà però sta non tanto nella creazione di un sito web, ma nella gestione professionale e strategica della propria presenza online che richiede l’aiuto di web agency specializzate in web marketing per riuscire ad ottenere risultati soddisfacenti. Un fattore importante a cui fare attenzione è assicurarsi che la web agency alla quale ci si affida si occupi del lato SEO e del posizionamento del vostro sito nella SERP dei motori di ricerca.

I TREND PREVISTI DEL 2021

Per le imprese la digitalizzazione non è più un optional, ma una questione strategica. Infatti, dagli ultimi dati forniti dall’Osservatorio e-Commerce, gli acquisti online crescono per l’informatica fino a un +20%, fino a un +22% per l’abbigliamento, fino al +18% per l’editoria e fino al +37% per i prodotti beauty e pharma. Un altro settore per il quale si prevede una netta crescita nel 2021 è quello relativo al food e grocery che supera del 70% gli acquisti online del 2019.

Vista la forte crescita di agenzie specializzate in creazione di siti web ed e-commerce, tra le sfide del 2021 si posiziona in primo piano la competitività tra le diverse agenzie, che richiede lo sforzo di mostrare il proprio vantaggio competitivo per far in modo di esser scelte.

Nel far comprendere l’importanza di posizionarsi in modo eccellente sul web, un’altra delle sfide che portano avanti le web agency è quella puntare al miglioramento del proprio posizionamento online. Inoltre, è importante portare il focus sui trend che sono in grado di catturare l’attenzione dei clienti. Tra i più importanti troviamo:

VERSO IL “SOCIAL RESET”

La necessità di migliorare la propria presenza online si lega anche alla necessità di curare i propri profili social nel migliore dei modi e, anche in questo caso, le sfide e i trend che ogni web agency dovrà affrontare nel prossimo futuro sono state dettate in parte dalla pandemia. Da una ricerca condotta da We Are Social è emerso come il lockdown abbia contribuito a cambiare il nostro rapporto con i social, dal modo in cui li utilizziamo al ruolo che ricoprono all’interno delle nostre vite. Il ruolo dei social è cambiato così tanto che si è parlato di Social Reset. Cosa prevede, nel dettaglio, questo cambio di paradigma?

La ricerca ha individuato 6 trend che ogni web agency dovrà tenere in considerazione per rivedere le proprie strategie social del prossimo futuro:

LE SFIDE PER LA SEO

Le tecniche SEO sono sempre più sofisticate, volte a migliorare il posizionamento di un qualsiasi contenuto pubblicato sul web. Questo significa che oggi chi si occupa di SEO si concentra non solo sulla struttura di un testo o sulle caratteristiche di un contenuto, ma anche sul mezzo utilizzato per pubblicare tale contenuto. Chi si occupa di SEO deve fare in modo che una pagina, sia essa un video o un contenuto scritto, risulti tra le prime posizioni nelle ricerche di Google, raramente si ragiona anche per altri motori di ricerca. Di questi tempi sempre più soggetti, anche aziende, utilizzano Internet in modo intensivo, pubblicando materiale, offerte, pubblicità, informazioni sulla propria realtà. Se in passato il singolo sito web aziendale era lo strumento su cui si puntava maggiormente, oggi le cose sono decisamente cambiate.

SFIDE IMPORTANTI

Umanizzazione della digitalizzazione

La pandemia ha implementato la digitalizzazione della società e dell’economia e il miglioramento del rapporto uomo – tecnologia. Il fenomeno, conosciuto come tech-love, sta impattando su diversi aspetti della vita delle persone, ma anche dei brand. Questi si sono trovati davanti alla necessità di investire in nuovi strumenti e tecnologie: non si tratta solo di sostituire la voce impersonale di una chatbot, ma anche di ridefinire i touch point e le modalità di fare acquisti per gli utenti. Ad esempio, visto che lo shopping online è diventato il canale di vendita primario, conoscere le preferenze e i gusti del cliente non basta più. Diventa quindi una priorità catturare la sua attenzione con modalità e approcci coerenti, raggiungerlo tramite i giusti touchpoint e comunicare attraverso un tone of voice efficace.

Attenzione all’ecosistema Google

Sfruttare le potenzialità offerte dalla SEO è fondamentale. Con la nuova normalità portata dal Covid 19, sono aumentate le informazioni e i contenuti ricercati dagli utenti: ad esempio, chi vende prodotti fisici sa che le informazioni devono essere più dettagliate, proprio perché il cliente potrebbe non avere la possibilità di recarsi presso lo store fisico per visionare il prodotto. Creare nuovi contenuti informativi circa gli articoli e la loro consegna, veicolare un messaggio che faccia sentire al sicuro i potenziali acquirenti, sono dettagli che fanno la differenza.

Per concludere, è importante ribadire che, sebbene il mondo della trasformazione digitale sia in costante evoluzione e difficile da prevedere, la digital transformation mette a disposizione tantissime opportunità per coloro che vogliono emergere.

Inoltre, alla domanda “Quali sono le 3 principali sfide che deve affrontare una web agency nel marketing B2B?”, tra le risposte più frequenti troviamo: fornire al cliente un’esperienza ottimale durante tutta la relazione cliente-azienda. Le aziende B2B cliente-centriche sono quelle in grado di comprendere non solo come attirare il cliente in prima battuta, ma anche come creare un rapporto di fiducia che trasformi un semplice cliente in un brand ambassador, in grado di diffondere un’immagine positiva dell’azienda e influenzare direttamente la domanda del prodotto.

Nonostante sia chiaro che il cliente debba essere messo su un piedistallo d’oro per avere risultati ottimali, ebbene solo circa il 22% delle web agency sostiene di eccellere nella CX (customer experience).

In questo contesto, è importante affidarsi a specialisti, come il team di Moka Adv, che possono essere un punto di riferimento per chi per esser vincente punta al proprio posizionamento online.

Se stai cercando un fornitore affidabile per la visibilità online e la lead generation, Moka Adv potrebbe essere la soluzione per te.