Facebook: Zuckerberg annuncia il nuovo algoritmo per la sezione notizie

Un post di Mark Zuckerberg lancia un cambiamento nel newsfeed di Facebook: privilegiare i post di amici e parenti e penalizzare quelli di aziende e media.

L’obiettivo diventa aumentare le interazioni sociali, piuttosto che fornire contenuti interessanti. In altre parole, vedere sulle nostre bacheche maggiormente i post dei nostri amici e meno quelli di pagine pubbliche.
Ci sarà una diminuzione della reach, il numero di account unici che hanno la possibilità di vedere un post, e in generale del traffico referral per le pagine. In ogni caso, gli utenti avranno sempre la possibilità di impostare come prioritaria la visione dei contenuti delle proprie pagine preferite, ma quasi mai sono così proattivi da cambiare le impostazione di base.

Come un brand può ovviare al nuovo algoritmo?

Un post di Mark Zuckerberg lancia un cambiamento nel newsfeed di Facebook: privilegiare i post di amici e parenti e penalizzare quelli di aziende e media.

L’obiettivo diventa aumentare le interazioni sociali, piuttosto che fornire contenuti interessanti. In altre parole, vedere sulle nostre bacheche maggiormente i post dei nostri amici e meno quelli di pagine pubbliche.
Ci sarà una diminuzione della reach, il numero di account unici che hanno la possibilità di vedere un post, e in generale del traffico referral per le pagine. In ogni caso, gli utenti avranno sempre la possibilità di impostare come prioritaria la visione dei contenuti delle proprie pagine preferite, ma quasi mai sono così proattivi da cambiare le impostazione di base.

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Articoli recenti