COME FUNZIONA TIKTOK, L’APP DEL MOMENTO

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Usato inizialmente solo dai più giovani, TikTok è il social network del momento ed è un’app per creare video con sincronizzazione labiale che ha conquistato tutte le fasce di pubblico, a partire dagli influencer per finire coi personaggi televisivi più famosi del mondo.

È arrivato il momento di provarlo e scoprire come si usa, come usare gli effetti nei video, come aggiungere la musica e tutto quello che c’è da sapere su privacy e sicurezza.

COME FUNZIONA TIKTOK E PERCHÉ USARLO

Se ti stai chiedendo che senso abbia iscriversi a TikTok, devi sapere che l’app di social media per creare sketch comici o cantare in lip-sync è attualmente disponibile in 34 lingue, con oltre 150 milioni di utenti attivi.

Ma chi ha creato TikTok? L’app è è stata lanciata della società cinese ByteDance dell’imprenditore cinese Zhang Yiming, con lo scopo di rendere internazionale l’app video cinese Douyin, prendendo spunto dal già famoso Musical.ly.

Chi ha inventato TikTok e le differenze con Musical.ly

Nel 2016 ByteDance lancia Douyin e nel 2017 la trasforma nella più recente applicazione mobile TikTok come versione esterna dell’app video.

Fino al 2018 TikTok si chiamava Musical.ly e ricordava vagamente Dubsmash, l’app di qualche anno fa che permetteva di fare brevi clip in lip sync. In realtà, oltre ai video di sincronizzazione labiale, TikTok permette di aggiungere effetti speciali, creare musical, ballare, recitare, fare duetti, presentazioni e tanti tipi di video brevi. Tutto questo può essere salvato sul telefono e condiviso su altri social come Instagram.

La differenza tra Musical.ly e Tik Tok sta essenzialmente nella durata del recording dei video, che per il primo era limitata a 6 secondi, mentre per il secondo è di 60 secondi a oggi.

Così, da piattaforma per video musicali amatoriali, TikTok è diventata una piattaforma aperta a tutti i tipi di video brevi.

La mission dell’azienda è offrire a tutti la possibilità di esprimersi e dare sfogo alla propria immaginazione, ospitando video creativi e divertenti. Come un vero e proprio karaoke visivo, TikTok annulla i limiti della fantasia e mette video e musica a portata di tutti. Da qui lo slogan Make Every Second Count.

Iscriversi e accedere a TikTok

Cos’ha di speciale TikTok? Piace perché stimola il talento e la creatività, oltre ad essere un’alternativa valida ai vecchi social attivi nell’intrattenimento e ad avere milioni di iscritti, molti dei quali divenuti popolari.

Ma vediamo come iscriversi a TikTok e come funziona il social network. Scaricata l’app gratuita sul telefono, vedremo subito l’icona di una nota musicale con colori neon su sfondo nero.

Al primo accesso vedremo i video in riproduzione caricati dagli altri utenti, divisi in “Seguiti” e “Per te”.

È necessario creare un account per condividere un video, inserendo l’email, il numero di telefono o facendo il login tramite i social più famosi.

Sebbene quest’ultima sia una scorciatoia comoda e veloce, per una maggiore sicurezza sarebbe meglio non associare due account ma creare un account TikTok da zero. Basta inserire la data di nascita e avere più di 13 anni.

Il profilo personale è molto simile a quello di Instagram, con una foto profilo tonda e il feed dei video caricati. Non solo, anche l’icona delle Impostazioni è simile, ed è possibile vedere il numero di seguiti, fan e cuori.

Nel feed appaiono l’attività della community e i video selezionati in base ai gusti e agli interessi dell’utente. È anche presente l’icona per il “benessere digitale” che avvisa gli utenti che hanno superato le 2 ore di utilizzo dell’app.

Caricare un video su TikTok

Filmare un video su TikTok è semplicissimo, basta premere il pulsante centrale e consentire l’accesso alla fotocamera e al microfono.

Basterà scegliere la modalità di registrazione tra normale e selfie e sarà possibile creare un video o caricare un video o una foto già esistente da modificare a piacere tramite il tasto rosso.

È anche possibile scegliere la musica di sottofondo per il video tra una serie di playlist divise per categoria e tagliare il suono in qualsiasi punto del video.

Anche la velocità di riproduzione può essere modificata, mentre per registrare il video sarà necessario premere il tasto rosso centrale.

Per inserire gli effetti basta premere l’icona dei tre cerchietti colorati e attivare/disattivare l’effetto bellezza dall’icona della bacchetta magica. Per aggiungere scritte in movimento, filtri, adesivi, effetti 3D, occhiali, orecchie, musi di animali e qualsiasi altro effetto bisogna premere il pulsante Vlog 123 che si trova in basso a sinistra accanto al tasto rosso.

Con la funzione timer è possibile fare video senza tenere premuto il pulsante di registrazione ma anche per cancellarlo e crearne uno nuovo in qualsiasi momento. Oltretutto, si possono attivare funzionalità come duetto, download video, salva tra i preferiti, commenti e live photo.

Le regole di TikTok e la privacy

Anche se è una piattaforma dedicata allo svago e al divertimento, anche TikTok ha delle regole ben precise, ovvero delle linee guida ufficiali.

Così come sugli altri social, anche su TikTok vengono bloccati in automatico quei contenuti ritenuti inappropriati, ma è sempre bene usare il buonsenso ed evitare video allusivi, offensivi o volgari.

In termini di privacy, TikTok è aperto agli utenti di età maggiore ai 13 anni, dal momento che per impostazione predefinita tutti gli account sono pubblici anche per i non iscritti.

Solo i follower approvati possono inviare i messaggi privati e gli utenti possono reagire a un video, seguire un account o inviare messaggi.

Sempre riguardo alla privacy, esiste la possibilità di filtrare i contenuti inappropriati e di usare la modalità Off/Amici per poter inviare messaggi solo tra utenti collegati. Con un account privato, invece, si possono gestire le richieste e limitare i messaggi in arrivo solo ai seguaci. Di base, anche con un account privato alcuni elementi saranno visibili a tutti, ovvero la foto profilo, il nome utente e la biografia.

GUADAGNARE CON TIKTOK

In Italia gli iscritti a TikTok sono circa 2 milioni e mezzo e, incredibile ma vero, il social del momento è l’ideale per chi ambisce a diventare ricco e famoso con internet. L’app è popolare tra i nati dopo il 1995, ovvero la Generazione Z, presa di mira dal moderno marketing.

I TikToker vengono anche chiamati Muser (da Musical.ly) e i più famosi sono diventati dei veri e propri influencer e guadagnano cifre non indifferenti.

Anche se TikTok non paga i creatori di contenuti,i giovani musicisti e artisti di talento hanno scoperto che è possibile guadagnare sulla piattaforma attraverso l’influencer marketing e estendendo la propria presenza social anche su YouTube e Instagram.

Ma quanto guadagna un TikToker famoso? Le cifre si aggirano intorno ai 300k per un post sponsorizzato, ma i profili più popolari guadagnano anche grazie alle sponsorizzazioni e al product placement, come succede con gli influencer di Instagram.

I TikToker più famosi nel mondo e in Italia

Gli utenti con milioni di follower, veri e propri teen idol, arricchiscono il proprio patrimonio non solo grazie alla pubblicità nei video, ma anche grazie ad apparizioni in TV, partecipazioni a eventi, merchandising brandizzato, libri e partnership con marchi famosi.

Baby Ariel è la TikToker più famosa al mondo, con quasi 30 milioni di follower e molteplici collaborazioni con grandi marchi, una linea di prodotti brandizzati, diversi singoli pubblicati e un patrimonio netto stimato 1 milione di dollari.

Tra i TikToker italiani più famosi c’è Elisa Maino, con più di milione di seguaci e un film documentario sulla sua vita.

C’è anche chi non ha bisogno di guadagnare grazie a TikTok, ma che non rinuncia alla sua presenza sul social del divertimento. Si pensi a Will Smith, Ed Sheeran, Ariana Grande, Reese Witherspoon, i Jonas Brothers, Britney Spears, Cardi B, Vanessa Hudgens, Camila Cabello e Chiara Ferragni e tanti altri.

Come aumentare i follower su TikTok

Per aumentare i propri follower e avere successo su TikTok sicuramente bisogna scegliere la giusta musica, i giusti hashtag e filtri. Ecco alcuni semplici consigli:

Il bot TikTok

Iniziare con il piede giusto su TikTok è un buon punto di partenza per crescere rapidamente, ma anche per TikTok esistono i cosiddetti bot TikTok che aiutano a aumentare i follower e le visualizzazioni.

Il bot compie delle azioni in modo automatico al tuo posto, come mettere like ai video, commentare, mettere il follow e l’unfollow per interagire con gli altri profili.

Il bot TikTok ti dà un bonus di 5 giorni di prova gratuita e una guida per impostarlo nel modo migliore possibile. Oggi molti utenti sui social utilizzano i bot per crescere e questo può penalizzare i profili, dal momento che è facile scoprire se le interazioni sono autentiche o fake.

TIKTOK PER LE AZIENDE

Anche le aziende stanno iniziando a presenziare TikTok per fare promozione inserendo le pubblicità nel flusso dei video degli utenti, lanciando degli hashtag challenge per sponsorizzare le sfide e ottenere brand awareness, ma anche con native video nel feed, ovvero i video saltabili che durano fino a 15 secondi. Questi video possono contenere call to action che rimandano a siti o app esterne e offrire maschere e filtri personalizzati agli utenti.

Come sfruttare TikTok se sei un’azienda

Ad oggi, comunque, sono ancora poche le aziende presenti su TikTok. Il fatto che TikTok sia un social network giovane e dai contenuti bizzarri non significa che la piattaforma non possa essere uno spazio adatto anche alle aziende.

Ma perché ancora le aziende non hanno popolato TikTok? Probabilmente per tre ragioni: la presenza predominante della Gen Z, le nicchie di utenza specifiche e il fatto che il canale non sia ancora saturo.

Un’azienda che decide di utilizzare TikTok può sfruttare la piattaforma in vari modi:

Se stai cercando un fornitore affidabile per la visibilità online e la lead generation, Moka Adv potrebbe essere la soluzione per te.